L’esame per la Vogalonga

I rematori della International Boat Rowing Association hanno deciso di partecipare all’edizione di quest’anno della Vogalonga, utilizzando una tipica imbarcazione veneta, con l’uso della tecnica di voga alla veneziana. Per iscriversi alla Vogalonga è necessario però aver superato l’esame di ammissione all’albo dei vogatori veneziani, che prevede una parte teorica di cultura generale, in particolare sul mondo delle imbarcazioni, e una parte pratica dove è necessario dimostrare di possedere una reale abilità nella tecnica della voga tradizionale.
Come prepararsi per l’esame? Nessun problema! Monica è pronta per iniziare la lezione!

Invito al Gran Ballo di Carnevale

Il Gran Ballo del Carnevale a Venezia è una festa esclusiva, che diventa ancora più speciale per gli ospiti che conoscono i balli d’epoca, in particolare quelli del ‘700, come il favoloso Minuetto. E tu, desideri guadagnare il tuo invito per il Gran Ballo e vivere al meglio questa esperienza? Affidati a Monica, veneziana DOC ed esperta delle tradizioni del Carnevale Veneziano: sicuramente ti potrà aiutare a prepararti per ricevere un invito esclusivo. Sarai strepitoso al Gran Ballo!
Monica ti aspetta per farti conoscere gli esperti del Ballo e delle sue tradizioni: maestri di danza e costumisti ti trasformeranno in un autentico nobile veneziano del ‘700.

Sulle orme dei Cimbri a passo d’asino

La memoria dei Cimbri dei monti Lessini rischia di scomparire. Il Centro Ricerche e Conservazione di Storia Rurale locale ha deciso di promuovere una ricognizione sul territorio, per ritrovare e mappare le ultime tracce degli antichi coloni bavaro-tirolesi arrivati sin qui durante il Medioevo. Barbara è incaricata di accompagnare con i suoi asini la spedizione di antropologi esploratori che dovranno perlustrare il territorio tra malghe e antiche contrade, per ritrovare tracce, manufatti e testimonianze dell’antico popolo Cimbro e fissarle per sempre nella memoria.
Se hai ricevuto l’invito vuol dire che Barbara ritiene che tu possa dare una mano in questa missione.
Barbara ti aspetta in fattoria con i suoi asini, ricordati di portare una bussola e attenti alle …“anguane”!

Ambasciatori di San Basilio

Maura è titolare dell’agriturismo Forzello di San Basilio, un piccolo e tranquillo borgo dove lei stessa è nata. Situato nel cuore del Delta del Po, dove il padre di Maura fece l’incredibile scoperta di un’antica stazione di posta romana, segno della millenaria tradizione di ospitalità del luogo per viaggiatori, commercianti, pellegrini. Un mix di storia, natura, cibo e leggende che Maura vuole diffondere formando dei coraggiosi Ambasciatori di San Basilio.
Se vuoi scoprire i segreti di una terra dove il tempo si è fermato, partecipa alla formazione di Maura per diventare Ambasciatore di San Basilio e portare nel mondo l’anima più intima di questo meraviglioso luogo.

La Pinza alla Munara

La proloco Caligo vuole candidare la Pinza alla Munara come prodotto certificato tipico della regione Veneto. Alberto, titolare dell’agriturismo Valgrande, è incaricato di coinvolgere un gruppo di giornalisti esperti di food & wine per prepare il dossier necessario per la candidatura. Ci sarà da raccogliere e catalogare le informazioni sulle antiche ricette della tradizione intervistando le istituzioni, i “veci” e coinvolgendo le famose “azdore” polesane per poter mettere le mani in pasta condividendo la loro passione.
Per Alberto è molto importante la tua presenza per cui ti chiede di arrivare puntuale in Agriturismo con il tuo smartphone per le foto e le interviste perché il tempo per la candidatura si sta rapidamente esaurendo!

Sbandieratori per il Palio degli Ochi

In previsione del prossimo Palio degli Ochi di Arquà Polesine, il Signore Guglielmo III dei Marchesella ha incaricato il mastro sbandieratore del gruppo Musici e Sbandieratori Arquatesi di organizzare una nuova coreografia per rendere lo spettacolo ancora più speciale.

Tutti gli sbandieratori della contrada sono chiamati a partecipare alle prove che si terranno presso la corte del Castello di Arquà Polesine. Sii puntuale e mi raccomando, non dimenticare di portare la tua bandiera!

Dai luce all’architettura – di una Venezia meno conosciuta

La rivista americana Architectural Heritage Online ha lanciato una call per quei creativi che vorranno cimentarsi nel promuovere le bellezze architettoniche di una Venezia poco conosciuta e meno battuta dagli itinerari turistici tradizionali. Stefano, architetto, disegnatore e profondo conoscitore di Venezia, è il coordinatore del progetto che porterà i creativi a scoprire e documentare una Venezia preziosa e autentica con l’obiettivo di pubblicare il loro materiale originale su un inserto speciale della rivista.
Ti senti pronto per partecipare a questa call così non convenzionale?
Stefano è pronto ad accoglierti domani in Campo dei Frari con il kit di partecipazione.

Indomita 2020 – la straordinaria storia di Maria Antonietta Avanzo

Maria Antonietta Avanzo è stata una donna leggendaria, libera, amante dei motori con cui girò tutto il mondo guadagnandosi l’appellativo di “Indomita” che è il titolo del libro che racconta la sua vita. Una donna la cui vita è sempre più attuale e per questo, la pronipote Adelaide, ha deciso di organizzare “Indomita 2020” un circuito con auto d’epoca dedicato esclusivamente a piloti femminili per le strade del Delta del Po e della Bassa Polesana a partire dalla splendida Tenuta Ca’ Zen dove Antonietta soleva trascorrere le calde estati.
Vuoi ribadire anche tu il segno distintivo di Antonietta? Iscriviti a “Indomita 2020”, Adelaide ti aspetta presso Villa Ca Zen con la tua auto d’epoca pronta ad un’avventura memorabile, unica e irripetibile!

Il tuo mosaico romano a Verona

L’Associazione Archeonaute di Verona ha recentemente preso in gestione gli scavi della splendida Villa Romana di Valdonega in cui sono custoditi preziosi mosaici e rari affreschi. Francesca, esperta archeologa, è stata incaricata di coordinare un gruppo di creativi appassionati di cultura romana per promuovere questo luogo storico che è ancora così poco conosciuto.
Partecipa dunque con tutte le tue idee al laboratorio per la realizzazione di una serie di gadget promozionali, ma prima di tutto, per darti una visione di insieme sulla storia romana a Verona, Francesca ti aspetta vicino a Ponte Pietra.

Malvasie o Magazeni ? – alla scoperta delle vigne segrete di Venezia

Giuseppina è una ricercatrice storica di Venezia e ha recentemente scoperto che molte calli di Venezia prendono il loro nome dal commercio del vino in quanto Venezia, dal 1300 al 1700, è stato il maggiore centro di smistamento del vino in Europa, in parte prodotto proprio all’interno della città. La notizia è sconvolgente e per arrivare ad una dettagliata scoperta Giuseppina chiama a raccolta i colleghi storici di tutto il mondo per aiutarla a mappare la storia e le tradizioni di questa inaspettata scoperta.
La tua conoscenza della storia della vite e del commercio del vino in Europa sarà molto utile. Intanto Giuseppina ti aspetta alla Chiesa di San Silvestro vicino a Rialto munita di mappa con i rilievi di tutte le calli.

1818: la Fratta Carbonara e la crisi del pane

1818, Fratta Polesine. La polizia austriaca ha predisposto posti di blocco nelle strade della città per ostacolare i rifornimenti di scorte alimentari alla città per cui Enrico, il gran maestro carbonaro di Fratta, sta raccogliendo l’adesione dei più arditi per superare il blocco e consegnare i preziosi viveri ai cittadini.

Per cui è il tuo momento, unisciti alla Carboneria! Enrico ti aspetta all’ombra del vecchio mulino per organizzare la rivolta.

La nuova guida turistica del Montello

Il Consorzio del Bosco Montello vuole rinnovare la tradizionale guida turistica con elementi più interessanti per i turisti odierni. Alessia, titolare dell’agenzia Sangallo Tours si è candidata per occuparsi del progetto coinvolgendo giornalisti dotati di quella particolare sensibilità capace di cogliere l’anima dei luoghi e delle persone.
Pensi anche tu di avere un animo sensibile e attento adatto per questo incarico?
Porta il tuo smartphone per le interviste e le foto e raggiungi Volpago davanti al vecchio municipio, troverai Alessia ad aspettarti con la mappa del Montello ed il suo van.

Svela l’architettura di una Venezia nascosta

La rivista americana Architectural Heritage Online ha lanciato una call per quei creativi che vorranno cimentarsi nel promuovere le bellezze architettoniche di una Venezia poco conosciuta e meno battuta dagli itinerari turistici tradizionali. Stefano, architetto, disegnatore e profondo conoscitore di Venezia, è il coordinatore del progetto che porterà i creativi a scoprire e documentare una Venezia preziosa e autentica con l’obiettivo di pubblicare il loro materiale originale su un inserto speciale della rivista.
Ti senti pronto per partecipare a questa call così non convenzionale?
Stefano è pronto ad accoglierti domani in Campo dei Frari con il kit di partecipazione.

“Paint it Glass Murano Award”

Massimiliano è un coraggioso innovatore dell’antica tradizione della lavorazione del vetro a Murano. La sua vetreria artistica propone pezzi di altissimo valore artistico realizzati anche con il coinvolgimento di designer internazionali, una rete creativa che intende continuare a implementare con l’aiuto di Rita, la sua Art Team talent scout.
Vuoi entrare anche tu nella Massimiliano Schiavon Art Team? Partecipa alla prossima edizione del “Paint it Glass Murano Award”.
Avrai modo di dimostrare la tua creatività in un contesto artistico fuori da ogni immaginazione. I posti sono limitati, per cui iscriviti subito! Rita ti aspetta a Murano per immergerti in una nuova dimensione dell’arte.

Italian Spritz Masterclass

Sei appassionato di enogastronomia ma non parli una parola di italiano? Nessun problema! Cristina è pronta a prepararti con la sua “Italian Food & Spritz Masterclass”, dove potrai imparare l’italiano, che ti consentirà di muoverti liberamente nelle più antiche botteghe del centro di Padova fino ad essere in grado di preparare da solo lo Spritz, il tradizionale aperitivo veneto famoso in tutto il mondo.
Non essere timido, partecipa anche tu a questa esperienza indimenticabile e per il vocabolario di italiano non preoccuparti, ha preparato tutto Cristina!

Casanova Seduction Open Day

Tutti vorrebbero essere come Casanova per far colpo sull’amato o sull’amata, i tempi sono cambiati ma forse l’antico codice della seduzione può aiutarti ancora oggi. Che tu sia uomo o donna hai l’occasione unica di partecipare a Venezia al “Casanova Seduction Open Day”, un’immersione con tanti esperti nei luoghi che Laura svelerà a chi vuole scoprire i segreti della seduzione ai tempi di Casanova e provare a riportarli ai giorni nostri.

Vuoi scoprire i segreti del mondo di Casanova? Se ti senti pronto per questa avventura, Laura ti aspetta in Campo dei Gesuiti con tutto l’occorrente e con un po’ di mistero.

Diventa attore al festival Shakespeariano di Verona

La compagnia teatrale G.A.D. di Renato Simoni di Verona cerca nuovi attori per partecipare alla prossima edizione dell’annuale Festival Shakespeariano di Verona. Cecilia è l’aiuto regista della compagnia e quest’anno ha avuto l’idea di svolgere la selezione mettendo alla prova appassionati di teatro internazionali portandoli a recitare nel palcoscenico naturale dei più bei luoghi storici di Verona fino alla conclusione al Teatro Romano.
Se anche tu ami il teatro di Shakespeare, la bellezza di Verona ti aiuterà ad immergerti nella sua arte.
Sarà più emozionante di quanto non pensi per cui presentati all’Arena di Verona dove Cecilia ti aspetta con il copione per aiutarti a superare la selezione anche solo per una piccola parte.

“Trono di Spade” a Treviso

Giovanna, esperta di storia medievale, è stata incaricata di accompagnare un gruppo di sceneggiatori che hanno il compito di definire il canovaccio di un film che, nell’idea della produzione, dovrebbe valorizzare la storia di Treviso in stile “Trono di Spade” sulla base di una nota faida tra nobili avvenuta nel 1300. Partendo dal fatto storico, ben illustrato da Giovanna, gli sceneggiatori dovranno definire le scene dello storyboard riproducendo delle istantanee sui luoghi della antica faida e sperare di essere convincenti perché il film venga veramente prodotto e distribuito.
Anche tu sei parte della crew! Recati subito all’ingresso della Chiesa di San Francesco dove Giovanna ti aspetta con le “armi e i bagagli” necessari per la definizione delle scene.

Treviso: città delle acque, città delle donne

Sylvie è una consulente di marketing appassionata del genio imprenditoriale femminile. Per questo motivo ha ricevuto un incarico da Cristina Magoga, produttrice e titolare della casa cinematografica trevigiana Officine Veneto, per coinvolgere sceneggiatori particolarmente sensibili e capaci di cogliere stimoli e ispirazioni dagli incontri che Sylvie sta organizzando. Scoprirete la storia di donne e luoghi di Treviso di indiscusso valore, determinanti per esaltare l’anima femminile della “città delle acque”.
Ti senti attratto da questa speciale condivisione al femminile? Partecipa con impegno e curiosità e dai il tuo contributo per la realizzazione del film. Sylvie ti aspetta con il pass per accedere ai luoghi di Treviso!

Festival della Serenata Veneziana – il protagonista sei tu!

Sergio, musicista e autore di canzoni veneziane, ha appena composto una splendida canzone d’amore che parla di una serenata in gondola di due innamorati. La canzone sarebbe perfetta per essere candidata al prossimo Festival della Serenata Veneziana ma servono musicisti, cantanti e videomakers per realizzare il video trailer.

Sai cantare o suonare e ti appassiona musica veneziana? Sergio ha bisogno anche di te per registrare un buon provino e candidarsi al prestigioso festival. Allora non tirarti indietro! Sergio ti aspetta per prendere lo spartito e poi, tutti in gondola!

Domus de Janas, la casa delle fate e la musica dell’albero della vita

A Sant’Andrea Priu esiste un luogo magico. Vicino ad un ulivo secolare si trovano le Domus de Janas dette anche “le case delle fate”. L’associazione Rural Heritage sta cercando delle persone speciali a cui far provare un’esperienza davvero unica: ritrovare un legame più profondo con la natura attraverso le vibrazioni che questo misterioso sito archeologico emana.

I balli del Gattopardo al Palazzo dei Marchesi Pottino

L’Associazione Itinerari del Mediterraneo ha deciso di valorizzare il Palazzo dei Marchesi Pottino di Petralia Soprana come luogo ideale dove girare alcune scene del remake del film Il Gattopardo. Incarica Antonella, in qualità di esperta storica del Palazzo e della vita nobiliare di fine Ottocento, di selezionare delle comparse per la famosa scena del ballo.
Ti senti pronto per superare il provino? Fatti trovare domani “in piazzetta” a Petralia Soprana e non preoccuparti per l’iscrizione al casting, Antonella ha già tutto pronto per te!

Il Torneo del Maiorchino

Il Sindaco di Novara di Sicilia ha incaricato Filippo, presidente dell’associazione culturale PFM, di organizzare un’edizione speciale del famoso Torneo del Maiorchino per non perderne la tradizione. Durante il Torneo i cittadini di Novara di Sicilia si cimentano in una spettacolare gara dove fanno rotolare una forma di formaggio (Il Maiorchino) attraverso le vie del paese.
Cittadini di Novara di Sicilia siete chiamati ad allestire e prendere parte al Torneo! Filippo vi aspetta domani e non preoccupatevi del cappellino per partecipare, è giá pronto per voi!

A pesca con il cugino Pepè ai piedi dell’Etna

I cugini di Saro, vivono all’estero, arrivano per la prima volta ad Acireale e sognano di ritrovare le proprie radici, il mare e le terre che mai avevano visto e conoscere i parenti che mai avevano incontrato. Saro organizza l’incontro con Giuseppe, “Pepè”, l’unico cugino che abbia deciso di continuare il mestiere dei nonni e dei bisnonni: la pesca. Sarà sicuramente un momento emozionante anche se non sarà facile capirsi, Pepè parla solo il dialetto siciliano!
Ti senti pronto ad imparare gli antichi segreti della pesca e a ritrovare le tue radici? Saro ti aspetta al tramonto in piazza ad Acireale!

29 dicembre 1514: sommossa di popolo contro il Conte Tramontano

Il popolo materano è ormai stanco dei continui soprusi perpetrati dal Conte Giancarlo Tramontano e oggi, 29 dicembre 1514, siamo tutti convocati davanti al Castello da Brunetta, coraggiosa figlia dell’armaiolo. Brunetta ha chiamato a raccolta i cittadini più intrepidi per armarli e promuovere una sommossa con lo scopo di cacciare il malvagio e odiato Conte.
Vieni subito anche tu, il tempo è nostro nemico! Porta armi e bastoni per rendere epico questo momento così importante per la nostra città

Il tesoro di Palazzo Ammicc, Femmn assje e iuommn picc

All’alba di questa mattina è stata annunciata la morte del signor Lambicco, ricco feudatario di Bernalda. Correva voce che il ricco signore nascondesse un grande tesoro e si è così scatenato un assalto a Palazzo Ammicc. Imma, la figlia di Lambicco, svela però che il tesoro è in realtà un’antica ricetta segreta e decide di aprire le porte del palazzo solo a cuochi e pasticceri di talento meritevoli.
Se anche tu vuoi partecipare alla “caccia al tesoro”, vieni domani davanti alla chiesa di San Bernardino. Dietro al tesoro si cela una “dolce” sorpresa… affrettati!

L’enigma di Otranto e il Sacro Graal

L’Arcivescovo Calabria ha incaricato Rosemarie, antropologa e studiosa di misteri medievali, di istituire una commissione internazionale per svelare il famoso “Enigma di Otranto”. L’impresa è ardita perché non si tratta solo di ritrovare e liberare dallo stucco il più grande mosaico medievale europeo ma anche di svelare il senso più nascosto che si cela ne “l’Albero della Vita”, iconografia dell’antico mosaico che, secondo la leggenda, sembra arrivare fino al mito del Sacro Graal.
Rosemarie ha già trovato i primi indizi, tu porta i tuoi appunti di storia sui miti e leggende del medioevo e preparati ad affrontare il mistero!

“Trotula De Ruggiero” prima dama della Medicina Salernitana dell’XI sec.

Salerno anno 1099 d.c. Sibilla Da Conversano è in fin di vita per aver succhiato il veleno dalla ferita del marito Roberto II Duca di Normandia colpito in battaglia nel corso della prima Crociata. Per fortuna Trotula De Ruggiero, una delle prime donne Medico della storia italiana, non si arrende e coinvolge i suoi allievi nella preparazione di un potente antidoto ottenuto dalla miscela di erbe curative raccolte nel Giardino della Minerva.
Ma ora non esitare, c’è bisogno anche di te! Fatti trovare alla nona ora del mattino presso la Villa Comunale di Salerno e non dimenticare di portare un’ampollina per le analisi!

Il testamento della Tarantella, l’eredità del Barone Bellelli

Maria Bellelli è l’erede del patrimonio del Barone Bellelli e, alla lettura del testamento, scopre un’inaspettata clausola da rispettare: le tradizioni della comunità devono essere celebrate ogni anno con una grande festa nella quale i contadini dovranno ballare la famosa “Tarantella Cilentana”. L’organizzazione viene affidata a Daniela e Angelo, due professionisti di danza ed esperti di tradizioni, che si mettono subito alla ricerca di contadini.
Vuoi aiutare Daniela ed Angelo a realizzare questo incarico così impegnativo? Presentati per le prove presso l’Azienda Rurale Bellelli e, mi raccomando, non dimenticare di portare un fazzoletto di stoffa colorato!

I misteri di Castel dell’Ovo

Gli abitanti di Borgo Marinaro, antico quartiere di Napoli, hanno segnalato che una misteriosa presenza si aggira ogni notte all’interno di Castel Dell’Ovo dove vengono ritrovati reperti enigmatici. Viene incaricata di risolvere il mistero Maria Sofia, Direttrice della Biblioteca Nazionale di Napoli che, per trovare la soluzione decide di convocare i più autorevoli studiosi internazionali.
In qualità di membro della delegazione di esperti sei invitato a presentarti domani all’appuntamento presso l’ingresso di Castel Dell’Ovo

Scaccia la malasorte da Napoli con il tuo amuleto magico!

Forse non ti sei accorto che il dispettoso “Monaciello” ha nascosto tutti i nostri amuleti ed ora a Napoli regna la sfortuna. Ieri, con gli abitanti del quartiere Spaccanapoli, abbiamo chiesto aiuto a Luisa, la Direttrice dell’Accademia di Belle Arti per costruire un portafortuna più potente. La direttrice ha detto che sa cosa si può fare e ci ha dato appuntamento per domani mattina all’alba all’Accademia.
Mi raccomando, vieni puntuale, non aspettiamo i ritardatari. Ah, dimenticavo, ricordati di portare il sale!

La tunica di Faroaldo

Veronica, studiosa di Storia medievale, sta cercando i finanziamenti per la ricerca con cui vuole dimostrare che le capacità tessili degli artigiani di Sant’ Anatolia risalgono al VIII secolo, ovvero al tempo del Duca Faroaldo II. Mancano pochi giorni alla scadenza per partecipare al bando europeo che potrà finanziare le future ricerche e Veronica chiede aiuto ai colleghi dell’Università.
Vuoi aiutare Veronica a svelare il mistero? Presentati domani all’Abbazia di San Pietro in Valle e porta i tuoi appunti di Storia Medievale, ti saranno molto utili!

Chi custodirà l’eredità di Michelangelo?

Leone Amidei è l’attuale esecutore testamentario del grande Michelangelo Buonarroti e, dalla morte dell’ultimo erede, è alla strenua ricerca di eventuali altri discendenti da legittimare, ai quali consegnare la preziosa eredità del famoso artista.
Ti avviso che la prossima udienza sarà fra una settimana a Firenze presso Casa Buonarroti. Se sei certo di essere uno degli ultimi eredi del grande artista ti suggerisco di arrivare per tempo con penna e taccuino e molto ben preparato per sostenere l’istruttoria.

Ciak si gira… “Unconventional Pisa for foodies”

L’associazione Cinematografica pisana “Corte Tripoli Cinematografica” ha incaricato Francesca, regista ed esperta di enogastronomia, di realizzare un cortometraggio attorno alle tante suggestioni enogastronomiche di Pisa per valorizzare la città oltre la ben nota torre pendente. Francesca sta cercando di mettere insieme un gruppo di talentuosi videomakers e location managers per realizzare riprese veramente unconventional.

C’è pesto per te

Francesca ha deciso di festeggiare il 110° anniversario della nascita di Nonna Dina, famosa a Genova per il suo straordinario pesto, invitando i parenti più stretti ormai sparsi per il mondo. L’idea è di preparare insieme il pesto originale della nonna e fare poi un grande banchetto in suo onore. Ma il problema è che la ricetta non c’è perché la nonna, appassionata di enigmistica, ha scritto solo dei laconici indizi, lasciando ai posteri l’onere di ricostruirla.
Mi raccomando, porta con te la borsa della spesa perché ci sarà da andare a caccia di ingredienti per antiche botteghe e i banchi del Mercato Orientale.

In fuga dai pirati a Portofino

Allarme! Allarme! Dal Castello di S.Margherita Ligure, Debora ha appena avvistato i Pirati Corsi! Presto! Dobbiamo fuggire verso il Monte. Non temere, troveremo sicuramente un buon rifugio nei boschi e potremo sopravvivere scoprendo le risorse che la natura ci mette a disposizione!
Ma ora sbrigati, raccogli provviste e i pochi averi, Debora ti aspetta per guidarti verso la salvezza attraverso antichi sentieri!

Il Master per diventare “Degustatore Torinese Senior”

Armanda ha organizzato un innovativo master in enogastronomia piemontese per consentire agli appassionati di conoscere le specialità della cucina locale e diventare “Degustatori Torinesi Senior”.
Il master sarà molto pratico, imparerai le particolarità dei prodotti locali e dovrai dimostrare di saper acquistare al miglior rapporto qualità prezzo presso le bancarelle del mercato di Porta Palazzo

Il gorgonzola e la Marchesa un formaggio povero sulla tavola dei ricchi

Primi anni del 1800. La marchesa Busca Arconati Visconti, nata Serbelloni, ospita la nobiltà nella sua villa di campagna a Gorgonzola. La Marchesa darà un sontuoso pranzo per i suoi illustri amici, per dimostrare loro che il “gorgonzola” non è un formaggio per poveri, ma è degno di comparire anche sulle tavole dei nobili. Ginevra, la governante di casa Serbelloni, sta selezionando la squadra che la aiuterà a organizzare la degustazione con i migliori gorgonzola.
E tu, farai parte della squadra? Ginevra ti aspetta per gli assaggi

Alla ricerca delle note perdute di Giuseppe Verdi

Bambini ciao! A Milano è successo un fatto strano. Giuseppe Verdi, il famoso compositore, ha perso le sue note e non riesce più a trovarle. Per questo motivo Silvia, che è una sua cara amica, ha deciso di organizzare una grande caccia alle note scomparse. È sicura che le potrà trovare ripercorrendo i luoghi musicali che Giuseppe Verdi era solito frequentare a Milano.
Serve anche il vostro aiuto! Siete così intrepidi da unirvi al gruppo che aiuterà Silvia nell’impresa ?

Taccuino Veneziano

Silvia è un architetto veneziano noto per l’organizzazione di eventi memorabili. Quest’anno ha deciso di riunire a Venezia “carnettisti” da tutto il mondo, ovvero tutti coloro che condividono la sua stessa passione per il Carnet de Voyage e che vogliono cimentarsi a realizzare il proprio “Taccuino Veneziano” per raccontare, secondo la propria e più intima sensibilità, l’incontro con una Venezia appartata, esclusiva e segreta. Vuoi rispondere all’appello di Silvia?

Casanova e i misteri della Kabbalah nel Ghetto Ebraico a Venezia

Giovanna ha miracolosamente ritrovato le pagine del diario che spiegano come rimuovere la secolare maledizione lanciata dalla innominata monaca su Casanova e tutta la sua discendenza. Ora è troppo lungo da spiegare ma sappi che anche tu, in quanto discendente di Casanova, devi essere presente a Venezia per risolvere l’antico sortilegio.
Per cui ascolta, in qualunque parte del mondo ti trovi, parti subito, Giovanna ti aspetta tra due giorni ai piedi del Ponte Rialto!

Dal Medioevo la vera storia della leggendaria “Pastissada”

Francesca, blogger esperta di cucina medievale, ha scoperto che la “Pastissada”, piatto tipico di Verona a base di carne di cavallo, trova le sue origini addirittura nell’antica battaglia tra Re Odoacre e Re Teodorico del 489 dc. La notizia è così eclatante che decide di convocare a Verona tutti gli amici che condividono la sua stessa passione, per ricostruire e pubblicare in tempo reale sul blog le foto, i video e i dettagli dei fatti storici che si potranno recuperare dai reperti artistici nascosti nella città e dalle leggende che ancora si tramandano tra cuochi e sommelier di Verona.
Francesca ti aspetta all’Antica Bottiglieria Baraldi e non dimenticare di portare il tuo smartphone!

Il Blogtour di Giovanna a Cividale del Friuli

Giovanna è una guida turistica che ama la propria terra ed è stata incaricata dal sindaco di Cividale di organizzare un’innovativa campagna di promozione. Il progetto racconterà sui social network le caratteristiche tipiche della “friulanità” locale con fotografie dei luoghi e delle tradizioni e interviste alla gente del posto.Per questa impresa Giovanna sta radunando un gruppo di blogger internazionali per cui, se anche tu vuoi contribuire a questa impresa, porta il tuo smartphone e la tua capacità di osservare e raccontare l’esperienza memorabile, gli amministratori di Cividale del Friuli sapranno come ricompensarti !

Il buonissimo Frico Friulano di Nonna Marisa

Parenti e nipoti non vedono l’ora di assaggiare ancora una volta la specialità di Nonna Marisa, il suo mitico Frico, famoso piatto tradizionale del Friuli. Questa volta la nonna chiede a tutti di dare una mano per la preparazione del piatto

Un prosciutto per la tua opera

Tamara è la guida della “Quadreria Zancanaro”, un museo molto particolare creato dal genio di Cesare Serafino che ha coinvolto artisti da tutto il mondo a donare una propria opera in baratto con un pregiato prosciutto locale di San Daniele. Tamara è stata incaricata di ampliare la mostra In occasione dei 45 anni del museo, invitando artisti, pittori, poeti, attori, a restituire, anche solo con una dedica, la loro anima rispetto alla splendida città di Spilimbergo.
Per cui se desideri liberare la tua creatività, non mancare all’appuntamento di domani! Tamara ti aspetta per un’immersione artistica nella Quadreria di Spilimbergo

Re Manfredi si sposa al Castello Svevo di Trani

Un’agenzia pubblicitaria è stata incaricata dai responsabili del Castello Svevo di creare un originale concept per promuovere il Castello sui social, il tema sarà la rievocazione del matrimonio tra il figlio di Federico II, Manfredi di Svevia, ed Elena di Epiro, che si svolse nel 1259. Per rimanere ancorati ai fatti e alle iconografie dell’epoca, l’agenzia ha coinvolto Francesca, nota storica dell’arte esperta del periodo storico di Federico II e Manfredi.
Per l’allestimento non preoccuparti, pensa a tutto Francesca, tu porta solo il tuo smartphone e tutta la tua creatività per la campagna sui social!

Le maschere dei Palazzi di Lecce…fuori e dentro di noi

Rosemarie è una famosa antropologa culturale ed ha organizzato un convegno internazionale di storici dell’arte dal tema “Maschere dei Palazzi di Lecce del 1600 e 1800, il bene e il male fuori e dentro di noi”. Ci sarà da esaminare le maschere situate all’ingresso dei più nobili palazzi di Lecce e sarà svelata la dimensione più profonda che la metafora della maschera gioca su ciascuno di noi..
Mappa in mano, il laboratorio inizia domani mattina ed è aperto a tutti coloro che avranno il coraggio di capire il senso più profondo di questa antica tradizione.

Il tuo “amore ideale” in Galleria Borghese a Roma

Susanna e “la Direzione della Galleria” ti faranno entrare nell’anima più profonda dell’arte della GALLERIA Borghese e le opere più importanti lì esposte non avranno più segreti per te. Ma la vera sfida sarà mettere tutta la tua mente, la tua creatività e il tuo cuore, per imparare a vivere l’emozione dell’arte e tradurla in un tuo personale messaggio pubblicitario di successo.