L’esame per la Vogalonga

I rematori della International Boat Rowing Association hanno deciso di partecipare all’edizione di quest’anno della Vogalonga, utilizzando una tipica imbarcazione veneta, con l’uso della tecnica di voga alla veneziana. Per iscriversi alla Vogalonga è necessario però aver superato l’esame di ammissione all’albo dei vogatori veneziani, che prevede una parte teorica di cultura generale, in particolare sul mondo delle imbarcazioni, e una parte pratica dove è necessario dimostrare di possedere una reale abilità nella tecnica della voga tradizionale.
Come prepararsi per l’esame? Nessun problema! Monica è pronta per iniziare la lezione!
Continua a leggere

Sulle orme dei Cimbri a passo d’asino

La memoria dei Cimbri dei monti Lessini rischia di scomparire. Il Centro Ricerche e Conservazione di Storia Rurale locale ha deciso di promuovere una ricognizione sul territorio, per ritrovare e mappare le ultime tracce degli antichi coloni bavaro-tirolesi arrivati sin qui durante il Medioevo. Barbara è incaricata di accompagnare con i suoi asini la spedizione di antropologi esploratori che dovranno perlustrare il territorio tra malghe e antiche contrade, per ritrovare tracce, manufatti e testimonianze dell’antico popolo Cimbro e fissarle per sempre nella memoria.
Se hai ricevuto l’invito vuol dire che Barbara ritiene che tu possa dare una mano in questa missione.
Barbara ti aspetta in fattoria con i suoi asini, ricordati di portare una bussola e attenti alle …“anguane”!

Continua a leggere

Indomita 2020 – la straordinaria storia di Maria Antonietta Avanzo

Maria Antonietta Avanzo è stata una donna leggendaria, libera, amante dei motori con cui girò tutto il mondo guadagnandosi l’appellativo di “Indomita” che è il titolo del libro che racconta la sua vita. Una donna la cui vita è sempre più attuale e per questo, la pronipote Adelaide, ha deciso di organizzare “Indomita 2020” un circuito con auto d’epoca dedicato esclusivamente a piloti femminili per le strade del Delta del Po e della Bassa Polesana a partire dalla splendida Tenuta Ca’ Zen dove Antonietta soleva trascorrere le calde estati.
Vuoi ribadire anche tu il segno distintivo di Antonietta? Iscriviti a “Indomita 2020”, Adelaide ti aspetta presso Villa Ca Zen con la tua auto d’epoca pronta ad un’avventura memorabile, unica e irripetibile!
Continua a leggere

1818: la Fratta Carbonara e la crisi del pane

1818, Fratta Polesine. La polizia austriaca ha predisposto posti di blocco nelle strade della città per ostacolare i rifornimenti di scorte alimentari alla città per cui Enrico, il gran maestro carbonaro di Fratta, sta raccogliendo l’adesione dei più arditi per superare il blocco e consegnare i preziosi viveri ai cittadini.

Per cui è il tuo momento, unisciti alla Carboneria! Enrico ti aspetta all’ombra del vecchio mulino per organizzare la rivolta.
Continua a leggere

Verona Agrifood Delivery

Elisa ha fatto della passione per la bicicletta il suo lavoro. Ha sposato la causa degli agriturismi delle Torricelle, uno splendido territorio collinare che domina Verona, i quali desiderano diffondere la cultura del km0 e consentire al consumatore di apprezzare, oltre alla speciale qualità dei loro prodotti, anche la storia dei produttori. Elisa ha quindi deciso di organizzare il servizio: “Verona Agrifood Delivery” per una consegna a domicilio che oltre ai prodotti porti anche l’anima dei produttori.
Ti piace questa idea? Se vuoi far parte della prima squadra Elisa ti aspetta in negozio con le biciclette e la mappa per dare vita a un servizio veramente innovativo.
Continua a leggere

A pesca con il cugino Pepè ai piedi dell’Etna

I cugini di Saro, vivono all’estero, arrivano per la prima volta ad Acireale e sognano di ritrovare le proprie radici, il mare e le terre che mai avevano visto e conoscere i parenti che mai avevano incontrato. Saro organizza l’incontro con Giuseppe, “Pepè”, l’unico cugino che abbia deciso di continuare il mestiere dei nonni e dei bisnonni: la pesca. Sarà sicuramente un momento emozionante anche se non sarà facile capirsi, Pepè parla solo il dialetto siciliano!
Ti senti pronto ad imparare gli antichi segreti della pesca e a ritrovare le tue radici? Saro ti aspetta al tramonto in piazza ad Acireale!… Continua a leggere

I cavalieri che liberarono la Val d’Orcia da Ghino di Tacco

1400: Ghino di Tacco tiene in scacco il territorio impedendo di rifornire le cucine del borgo. il Signore del borgo assolda un manipolo di cavalieri valorosi per recuperare il cibo e sfamare la popolazione. I cavalieri, attraverso i campi della Val d’Orcia, percorrono le strade meno battute, senza farsi trovare dal terribile Ghino. Riescono così a procurare tutto il necessario per festeggiare la riuscita della missione al rientro nel villaggio.
Unisciti anche tu ai cavalieri che vogliono aiutare a sfamare il borgo e a liberarsi dal malvagio feudatario!
Continua a leggere