La Pinza alla Munara

La proloco Caligo vuole candidare la Pinza alla Munara come prodotto certificato tipico della regione Veneto. Alberto, titolare dell’agriturismo Valgrande, è incaricato di coinvolgere un gruppo di giornalisti esperti di food & wine per prepare il dossier necessario per la candidatura. Ci sarà da raccogliere e catalogare le informazioni sulle antiche ricette della tradizione intervistando le istituzioni, i “veci” e coinvolgendo le famose “azdore” polesane per poter mettere le mani in pasta condividendo la loro passione.
Per Alberto è molto importante la tua presenza per cui ti chiede di arrivare puntuale in Agriturismo con il tuo smartphone per le foto e le interviste perché il tempo per la candidatura si sta rapidamente esaurendo!
Continua a leggere

1818: la Fratta Carbonara e la crisi del pane

1818, Fratta Polesine. La polizia austriaca ha predisposto posti di blocco nelle strade della città per ostacolare i rifornimenti di scorte alimentari alla città per cui Enrico, il gran maestro carbonaro di Fratta, sta raccogliendo l’adesione dei più arditi per superare il blocco e consegnare i preziosi viveri ai cittadini.

Per cui è il tuo momento, unisciti alla Carboneria! Enrico ti aspetta all’ombra del vecchio mulino per organizzare la rivolta.
Continua a leggere

Verona Agrifood Delivery

Elisa ha fatto della passione per la bicicletta il suo lavoro. Ha sposato la causa degli agriturismi delle Torricelle, uno splendido territorio collinare che domina Verona, i quali desiderano diffondere la cultura del km0 e consentire al consumatore di apprezzare, oltre alla speciale qualità dei loro prodotti, anche la storia dei produttori. Elisa ha quindi deciso di organizzare il servizio: “Verona Agrifood Delivery” per una consegna a domicilio che oltre ai prodotti porti anche l’anima dei produttori.
Ti piace questa idea? Se vuoi far parte della prima squadra Elisa ti aspetta in negozio con le biciclette e la mappa per dare vita a un servizio veramente innovativo.
Continua a leggere

La Cucina dei Monsù dell’aristocrazia siciliana dell’800

Mariagrazia è un’esperta di produzioni agro alimentare ed insieme alla sua amica Roberta, cuoca appassionata in enogastronomia siciliana e sommelier, ha pensato di dare vita al primo master class in Cucina dei Monsù dove si imparerà a scegliere i prodotti alimentari, a cucinarli e persino a preparare la tavola secondo i menu delle feste.… Continua a leggere

Il tesoro di Palazzo Ammicc, Femmn assje e iuommn picc

All’alba di questa mattina è stata annunciata la morte del signor Lambicco, ricco feudatario di Bernalda. Correva voce che il ricco signore nascondesse un grande tesoro e si è così scatenato un assalto a Palazzo Ammicc. Imma, la figlia di Lambicco, svela però che il tesoro è in realtà un’antica ricetta segreta e decide di aprire le porte del palazzo solo a cuochi e pasticceri di talento meritevoli.
Se anche tu vuoi partecipare alla “caccia al tesoro”, vieni domani davanti alla chiesa di San Bernardino. Dietro al tesoro si cela una “dolce” sorpresa… affrettati!
Continua a leggere

Il matrimonio tra Nocciola e Cioccolato

Giuliana Nocciola ed Emanuele Cioccolato hanno deciso di celebrare il loro matrimonio a Giffoni, il paese della Nocciola IGP. L’organizzazione è affidata a Mariagrazia, esperta di nocciola ed associata de “La Città Della Nocciola”. Per l’evento avrà bisogno di aiuto da parte di cuochi specializzati e personale di sala, naturalmente non possono mancare musicisti e ballerini.
Non tirarti indietro, anche tu sei stato reclutato per preparare la festa! Mariagrazia ti aspetta presso “Villa Rizzo” e non dimenticare di portare con te il ferretto dell’ombrello!
Continua a leggere

I love nocciola

Irma è la più grande esperta italiana di nocciola, ha deciso di organizzare un Master esclusivo riservato a quei “nocciogolosi” che si sono candidati per promuovere la nocciola italiana nel mondo.
Abbiamo ricevuto la tua richiesta di partecipazione al Master e ti chiediamo di inviarci il tuo curriculum ed eventuali referenze per la selezione. I posti sono limitati, ti auguriamo la massima fortuna. In bocca alla nocciola!
Continua a leggere

I cavalieri che liberarono la Val d’Orcia da Ghino di Tacco

1400: Ghino di Tacco tiene in scacco il territorio impedendo di rifornire le cucine del borgo. il Signore del borgo assolda un manipolo di cavalieri valorosi per recuperare il cibo e sfamare la popolazione. I cavalieri, attraverso i campi della Val d’Orcia, percorrono le strade meno battute, senza farsi trovare dal terribile Ghino. Riescono così a procurare tutto il necessario per festeggiare la riuscita della missione al rientro nel villaggio.
Unisciti anche tu ai cavalieri che vogliono aiutare a sfamare il borgo e a liberarsi dal malvagio feudatario!
Continua a leggere

Bologna: oltre la sfoglia c’è di più! Le tagliatelle al ragù per scoprire la città

Il centro di cultura enogastronomica bolognese “Giorgio Costa” ha chiesto a Mario, noto esperto di enogastronomia locale, di coinvolgere un gruppo di giornalisti internazionali per promuovere e puntualizzare la storia e la cultura della vera tagliatella alla bolognese e difendere così il piatto dalle tante mistificazioni. … Continua a leggere

C’è pesto per te

Francesca ha deciso di festeggiare il 110° anniversario della nascita di Nonna Dina, famosa a Genova per il suo straordinario pesto, invitando i parenti più stretti ormai sparsi per il mondo. L’idea è di preparare insieme il pesto originale della nonna e fare poi un grande banchetto in suo onore. Ma il problema è che la ricetta non c’è perché la nonna, appassionata di enigmistica, ha scritto solo dei laconici indizi, lasciando ai posteri l’onere di ricostruirla.
Mi raccomando, porta con te la borsa della spesa perché ci sarà da andare a caccia di ingredienti per antiche botteghe e i banchi del Mercato Orientale.
Continua a leggere

1 2